Attivitá
logo_coopculture

Attivitá

Home > Attivitá

Firenze


Domenica 22 ottobre ore 11

Alla scoperta dell’antico cimitero ebraico di Firenze

La Sinagoga e il Museo Ebraico apre le porte al suo Cimitero Monumentale Ebraico in viale Ariosto per una visita guidata speciale.

Il cimitero offre testimonianze storiche e artistiche di grande valore, cappelle funerarie in stile neoegizio e neorinascimentale, cappelle gentilizie, antiche lapidi con interessanti iscrizioni, sarcofagi lineari o riccamente elaborati in stile orientaleggiante.

Partendo dalla storia del ghetto di Firenze ripercorreremo gli eventi che hanno portato alla costruzione del cimitero, con cenni storici ma anche con aneddoti e un’attenzione particolare alle regole ebraiche che riguardano i riti della sepoltura.

Per la visita guidata la prenotazione è obbligatoria al numero 055 2346654 o via mail sinagoga.firenze@coopculture.it. L’appuntamento è alle 11 davanti al cancello di Viale Ariosto, 16. Il costo è di 9 euro comprensivo di biglietto di ingresso e visita.


EVENTI PASSATI

Domenica 8 ottobre  ore 15

L’alfabeto non è più un mistero!

In occasione della Giornata della famiglia al Museo viene proposto un laboratorio aperto a tutti per scoprire i segreti della lingua ebraica. Durante il pomeriggio le lettere si trasformeranno in personaggi dai quali trarre storie e piccoli aneddoti.

L’attività è gratuita ed è indicata per i bambini dai 6 ai 12 anni.

I posti sono limitati, è obbligatoria la prenotazione al numero 055 2346654 o via mail sinagoga.firenze@coopculture.it.


Domenica 1 ottobre ore 11

Visita guidata alla mostra KADIMA-AVANTI da Pellestrina alla Terra promessa

Settant’anni fa dall’isola veneziana di Pellestrina salparono tre navi di ebrei sopravvissuti alla Shoah. La destinazione era il nascente Stato di Israele, lo scopo era lasciarsi alle spalle l’orrore e la paura per ripartire ricostruendosi una nuova vita. La Sinagoga e il Museo ebraico di Firenze ospitano KADIMA-AVANTI da Pellestrina alla Terra promessa una esposizione fotografico-documentaria che ripercorre il viaggio di una di queste navi, e propongono per domenica 1 ottobre alle 11 una visita guidata alla mostra.

Un racconto per immagini che narra le avventure del bastimento chiamato originariamente “Rafael Luccia” e successivamente trasformato in KADIMA – AVANTI, partita il 5 novembre 1947 da Pellestrina con destinazione Israele. A bordo si trovavano 794 ebrei sopravvissuti alla Shoah, entrati in Italia dal Tarvisio e aiutati dall’organizzazione clandestina Brichà, che operava a stretto contatto con la Brigata Ebraica e l’Haganah, oltre che dall’infaticabile Ada Sereni, un punto di riferimento imprescindibile per molte di quelle traversate. La mostra è promossa da Museo Ebraico di Venezia, Comunità Ebraica di Venezia, CoopCulture e Keren Hayesod Onlus, resterà a Firenze fino al 30 novembre.

La visita guidata alla mostra ha un costo di 2 euro a persona oltre al biglietto di ingresso ridotto di 5 euro, riduzioni per famiglie. I posti sono limitati, è obbligatoria la prenotazione al numero 055 2346654 o via mail sinagoga.firenze@coopculture.it.


Presentazione attività didattiche Sinagoga Museo Ebraico Firenze

Sala Servi – 2 ottobre 2017 ore 17.30

CoopCulture è lieta di invitare dirigenti scolastici, coordinatori didattici, docenti, rappresentanti d’Istituto e di classe di tutte le scuole di ogni ordine e grado alla presentazione delle attività didattiche del Museo ebraico e della Sinagoga di Firenze per l’a.s.2017-2018.

L’offerta didattica della Sinagoga e Museo Ebraico di Firenze presenta un programma di visite guidate, laboratori e incontri formativi, pensato per offrire al pubblico degli insegnanti e delle scuole, esperienze volte ad approfondire le conoscenze attraverso il coinvolgimento e la partecipazione attiva.

Diverse le aree tematiche: attività interculturali che trovano nella Sinagoga e Museo Ebraico di Firenze un luogo privilegiato di incontro, scambio, dialogo tra culture e identità differenti; visite e laboratori di approfondimento sulla cultura e tradizioni ebraiche; itinerari e percorsi artistici tesi a valorizzare il patrimonio culturale ebraico come parte della storia della città.

Agli insegnanti saranno consegnate le schede di approfondimento delle singole proposte didattiche.

Modalità di partecipazione

Partecipazione gratuita. Prenotazione obbligatoria alla mail sinagoga.firenze@coopculture.it

Al termine dell’Educatonal sarà offerta ai partecipanti una visita guidata della Sinagoga e un piccolo rinfresco kosher.

CoopCulture è soggetto accreditato presso il MIUR per la formazione del personale della scuola, con riconoscimento di esonero dal servizio per i partecipanti.


Domenica 10 settembre

Giornata europea della Cultura ebraica

Ore 11.00 – Apertura e saluti di benvenuto

Dario Bedarida, presidente Comunità ebraica di Firenze

Monica Barni, vicepresidente, Regione Toscana),

Sara Funaro, assessore Welfare e Sanità Accoglienza e Integrazione, Pari Opportunità, Casa Comune di Firenze

Ore 11.30 – La diaspora tra esodo e ritorno moderatore Laura Forti, assessore alla Cultura Comunità Ebraica di Firenze

I dilemmi della diaspora fra memoria e tiqqun ‘olam – Massimo Giuliani, docente di pensiero ebraico, Università di Trento

Scrittori italiani a Gerusalemme da Matilde Serao a Pier Paolo Pasolini  – Alberto Cavaglion, storico e docente, Università di Firenze

Ore 12.30 – KADIMA. Da Pellestrina alla Terra Promessa

Inaugurazione della mostra promossa da: Museo Ebraico di Venezia, Comunità Ebraica di Venezia, CoopCulture, Keren Hayesod Onlus.

Interviene Andrea Jarach, Presidente nazionale Keren Hayesod

Ore 13.00 – Degustazioni di specialità ebraiche dal mondo

ore 14,00 – DIASPORE E MIGRAZIONI: IL MODELLO EBRAICO

tavola rotonda. modera Raffaele Palumbo, giornalista e conduttore di Controradio Firenze e Popolare Network

Interventi:

Migrazioni ieri e oggi, quali letture per possibili integrazioni, Sara Funaro, assessore Welfare e Sanità, Accoglienza e Integrazione, Pari Opportunità, Casa Comune di Firenze

Da Bellow a Chabon: la prospettiva migratoria americana, Wlodek Goldkorn, scrittore e giornalista

Diaspora: nuova chiave di lettura dei movimenti di popolazione contemporanei, Giovanni Gozzini, docente di Storia contemporanea e Storia del giornalismo, Università di Siena

Accoglienza, investimento e rispetto della persona: esistono le buone pratiche israeliane per una società interculturale?, Silvia Guetta, professore associato; Dipartimento di Scienze Formazione e Psicologia Università di Firenze

Interverrà anche Eldad Golan, addetto culturale dell’Ambasciata d’Israele in Italia

Ore 16.00 – Presentazione del libro “Svegliare i leoni”di Ayelet Gundar Goshen (ed. Giuntina), sarà presente l’autrice

Ore 17.00 – Uccelli migratori Video interviste con migranti a cura di “Donne per la pace”, presentano il progetto Tami Eyal e Sanà Ahmed

Ore 18.30 – Concerto Musica in viaggio con la Klezmerata Fiorentina

Igor Polesitsky, violino – Riccardo Crocilla, clarinetto – Francesco Furlanich, fisarmonica – Riccardo Donati, contrabbasso

Ore 20.00 – Aspettando il film

Assaggi gastronomici e aperitivi a cura del Balagan Bistrot! Street food a cura di Ruth’s kosher resturant

Ore 20.45 – Incontro con il regista Avi Mograbil

Ore 21.15 – Proiezione del film “Between fences” di Avi Mograbi in collaborazione con N.I.C.E. New Italian Cinema Event

Siena


Domenica 8 ottobre ore 15.30

Nomi, lettere e numeri: dalla Tav all’Alef

In occasione della Giornata delle famiglie al Museo FAMu nel matroneo della Sinagoga si gioca con l’alfabeto ebraico.

Un laboratorio di scrittura per grandi e piccoli per scoprire insieme uno degli alfabeti più antichi al mondo.

L’attività (costo 5 euro, prenotazione obbligatoria a sinagoga.siena@coopculture.it o al numero 0577 271345) si apre con la lettura di un racconto Talmudico, in cui le lettere dell’alfabeto ebraico sono considerate i “mattoni” della Creazione.


Presentazione attività didattiche Sinagoga di Siena

Matroneo – martedì 3 ottobre ore 17.30 

CoopCulture è lieta di invitare dirigenti scolastici, coordinatori didattici, docenti, rappresentanti d’Istituto e di classe di tutte le scuole di ogni ordine e grado alla presentazione delle attività didattiche della Sinagoga di Siena per l’a.s.2017-2018.

L’offerta didattica della Sinagoga di Siena presenta un programma di visite guidate, laboratori e incontri formativi, pensato per offrire al pubblico degli insegnanti e delle scuole, esperienze volte ad approfondire le conoscenze attraverso il coinvolgimento e la partecipazione attiva.

Diverse le aree tematiche: attività interculturali che trovano nella Sinagoga di Siena un luogo privilegiato di incontro, scambio, dialogo tra culture e identità differenti; visite e laboratori di approfondimento sulla cultura e tradizioni ebraiche; itinerari e percorsi artistici tesi a valorizzare il patrimonio culturale ebraico come parte della storia della città.

Agli insegnanti saranno consegnate le schede di approfondimento delle singole proposte didattiche.

Modalità di partecipazione

Partecipazione gratuita. Prenotazione obbligatoria mail sinagoga.siena@coopculture.it, tel.  0577 – 271345

Al termine dell’Educational sarà offerta ai partecipanti una visita guidata alla Sinagoga.

CoopCulture è soggetto accreditato presso il MIUR per la formazione del personale della scuola, con riconoscimento di esonero dal servizio per i partecipanti.


EVENTI PASSATI:

Domenica 10 settembre

Giornata europea della Cultura ebraica 

Tema dell’edizione 2017 è “Diaspora, identità e dialogo”. La Sinagoga di Siena partecipa con una serie di iniziative che si protraggono anche nei giorni seguenti. Ecco il programma:

Domenica 10 settembre

ore 10.30 – Saluti di benvenuto

ore 10.45 – Samuele Alatri, il “papa del Ghetto”: storie, racconti e aneddoti della Roma ebraica ottocentesca.

Conversazione con rav Crescenzo Piattelli

ore 12.15 – Aspetti della Diaspora ebraica

Cenni storici a cura di Marco Cavallarin

ore 16.00 – Gli ebrei libici sotto la colonizzazione italiana. La storia di Umberto di Segni, architetto.

presentazione di Jack Arbib

ore 18.00 – Il caso Eritrea: la vicenda della Comunità ebraica Eritrea.

Proiezione di “Shalom Asmara” documentario di Marco Mensa e Marco Cavallarin (Ethnos Film 2004)

Apertura della  Sinagoga dalle 10.30 alle 18.00 e bookshop a cura di CoopCulture

Nel corso della giornata proiezioni di documentari sulle diverse comunità della diaspora

Lunedì 11 settembre  

ore 18.00 – Presentazione del libro di Dova Cahan.

Un ashkenazita tra Romania ed Eritrea (GDS Edizioni 2010)

Introduce Marco Cavallarin, sarà presente l’autrice

Giovedì, 14 settembre

ore 18.00 – presentazione del romanzo La mantella rossa di Domitilla Calamai e Marco Calamai De Mesa. (La Lepre edizioni, giugno 2017)

Dialogano con gli autori Anna Di Castro e Letizia Muratori, con le musiche del “Fischio magico” di Elena Somarè


Andare per ghetti e giudecche: scopriamo la sinagoga di Siena

Visite guidate ogni mezz’ora dalle 10:45. Ultimo ingresso 16:45

Costo: 4 euro biglietto intero; 3 euro ridotto; biglietto famiglia (2 adulti e 2 minori) 10 euro.

Per informazioni: 0577-271345, sinagoga.siena@coopculture.it

 

Domenica 28 maggio ore 16

Il “Campaccio” extramuros degli ebrei

Visita guidata al cimitero ebraico di Siena

Testimone silenzioso dei molti secoli di vita dell’insediamento ebraico senese, il cimitero di via del Linaiolo è un luogo poco conosciuto che conserva tracce importanti del passato. Per conoscere il paesaggio e la storia della presenza ebraica domenica 28 maggio alle 16 è in programma Il “Campaccio” extramuros degli ebrei, una visita guidata promossa dalla Sinagoga di Siena attraverso CoopCulture. L’evento rientra nel cartellone Amico Museo promosso dalla Regione Toscana.

Il cimitero si trova poco fuori le mura della città, non lontano Porta Romana, ed è l’unico luogo di sepoltura utilizzato dalla fondazione della Comunità a oggi, come attestano documenti a partire dal XV secolo.  La parte alta, con accesso dal cancello di ingresso, è costituita da un edificio che accoglie la cappella mortuaria e la residenza del custode. L’interno conserva ancora gli arredi originari per la composizione del feretro e la celebrazione dei riti funebri. Lapidi marmoree e antiche tavole in gesso con iscrizioni in ebraico documentano l’attività dei soci della confraternita che si occupava del trasporto dei defunti.

L’area più antica si sviluppa lungo il pendio boscoso della collina. Le tombe, risalenti al XVII e XVIII secolo, sono caratterizzate da stele verticali e cippi cilindrici assai con iscrizioni e semplici decori. La parte bassa accoglie inumazioni ottocentesche e novecentesche di gusto classico ed è caratterizzata da una vasta radura fiancheggiata da siepi di bosso, un’area particolarmente suggestiva.

L’attività ha un costo di 5 euro (compreso il biglietto di ingresso), il ritrovo è alle 16 al cancello di ingresso (via del Linaiolo 17), prenotazione obbligatoria telefonando allo 0577271345 o via mail sinagoga.siena@coopculture.it

Coopculture © 2014

C.so del Popolo 40 | Mestre (VE) 30172 | Par. IVA 03174750277 | www.coopculture.it